Quando un risultato ti commuove e diventa simbolo di un cammino …

L’articolo che descrive le giornate di Jesolo è stato già pubblicato, ma mi piaceva in questa breve nota sottolineare qualcosa che da il senso di un lavoro progressivo, che dovrebbe essere sempre la base dei “progetti” sottesi al senso di essere una società sportiva: e il BRONZO DELLA STAFFETTA 4 x 100 ALLIEVE ne è  uno splendido esempio.

staf 1E’ il primo podio per me da Presidente ed è stato un’ emozione strana ed incredibile, perchè non vissuta in prima persona vedendo le mie ragazze correre,  come succede normalmente, ma scoprendo il risultato il giorno dopo all’alba, non appena il mio telefono, essendo io in cima a una montagna per una traversata, è tornato ad avere segnale.  Attendevo questa notizia da ore e leggerla dopo tanta attesa, ha sciolto facilmente la mia commozione!!!

staf 2Infatti, ho visto per mesi CARLA, ELISA L. ELENA e ELISA allenarsi, provare i cambi, sotto gli occhi vigili del loro coach ANGELO GAZZO, ma il risultato non è frutto del lavoro degli ultimi mesi, ma di un percorso iniziato più di tre anni fa, almeno con tre delle staffettiste, che ha portato ad una crescita costante della loro preparazione, della consapevolezza di ciò che si stava costruendo, dimostrando che la fatica, la costanza e il duro lavoro sono spesso premiati.

Questo risultato ha per me e per la Società che rappresento un valore simbolico della positività del  percorso impostato  negli ultimi anni, con l’insediamento di ANGELO GAZZO come direttore tecnico prima e ora direttore sportivo.  E’ grazie alla sua “pungolante” passione che si sono raccolti, ogni anno, ogni appuntamento risultati di volta in volta sempre più belli, regalando alla Società il senso del lavoro sul campo, delle  ore dedicate ai ragazzi e all’organizzazione di tutta una serie di attività collaterali, che servano a far crescere sia sul piano sportivo, sia su quello umano. Questo BRONZO vale, raccoglie e riassume la strada di questi anni, iniziata con la bellissima staffetta 4×400 Russo Bruzzone Rosati Berrino ai Campionati Italiani Assoluti del 2011 e proseguita con i podi di Mathilde Parodi nel peso e con la vittoria della squadra femminile ai CDS sempre nel 2011, la costante presenza ai Campionati Italiani Assoluti con la 4×400 maschile, la finale scudetto della Allieve nei CDS di prove multiple e molti altri ancora. Una strada che ha donato a me Presidente e, attraverso me, a tutta la Società soddisfazioni costanti.

Sono, quindi, doverosi i ringraziamenti a ANGELO GAZZO, punto di  riferimento fondamentale del percorso di rinnovamento e crescita di questi ultimi tre anni, che ha saputo trasmettere la sua inesuaribile passione per la “regina” degli sport a tutti noi.  A lui la stima e le congratulazioni di tutta la Società!! Permettetemi, tuttavia,  di ringraziarlo anche  come amico e persona fondamentale per la mia personale formazione atletica, per la pazienza avuta ad insegnarmi e trasmettermi il senso e i significati che fanno dell’atletica uno sport meraviglioso.

staf4I complimenti vanno poi da parte della Società tutta a CARLA SCHWARZ, ELISA LUGLI, nate e cresciute nel Trionfo Ligure e a ELISA FULIANO ed ELENA REBORA, arrivate al Trionfo in due momenti diversi, ma diventate da subito parte integrate del sistema.   Anche alle “mie ragazze” un abbraccio di cuore e un grazie personale!

 

 

Filed under: News. Bookmark the permalink.

One Response to Quando un risultato ti commuove e diventa simbolo di un cammino …

Speak Your Mind