FINALE CdS ALLIEVI/E – Ottimi risultati individuali “consolano” le nostre squadre

Il SUCCESSO più grande era stato quello di raggiungere le 2 finali Nazionali attestando la squadra femminile nelle prime 24 in Italia e la squadra maschile nelle prime 36 , quindi stare a commentare un risultato di squadra “forse” sotto le aspettative è ingiusto nei confronti di ragazzi che hanno conquistato nella fase regionale un risultato incredibile.

A Bastia Umbra (PG) e ad Acquaviva di Bari (BA) le squadre si sono classificate rispettivamente undicesima la femminile (ma “consolazione” davanti all’AUDACIA campione d’Italia Assoluta) e dodicesima la maschile.

Cause ce ne sono state molte e nel futuro proveremo a migliorare l’approccio a questo tipo di manifestazioni che, come abbiamo dimostrato l’anno scorso a Colle Val d’Elsa , siamo in grado di gestire da protagonisti . Il gruppo è giovane e ha margini, ma deve crescere, anche in funzione soprattutto di una squadra Allieve che , numeri alla mano, potrebbe essere competitiva per diversi anni e anche nelle categorie superiori.

E’ chiaro che i 3 nulli fatti dall’indiscutibile LEADER di queste 2 squadre Francesca MACARIO possono lasciare l’amaro in bocca, ma è la reazione che la stessa ragazza ha avuto nella gara immediatamente successiva a dimostrare che l’unica via da seguire è di rimboccarsi le maniche e guardare avanti.

Fatta questa premessa dobbiamo solo riportare i risultati che, in alcuni casi, sono stati davvero ottimi L’unica vittoria della 2 giorni va a Lorenzo BECCE nell’alto, che forse pungolato a distanza da Simone LUMINOSO , sigla il suo nuovo PB a 1,92. Lorenzo è arrivato in palla piena a Bari dove ha segnato anche il suo record nei 110hs, specialità che lo potrebbe vedere (Decathlon incluso) protagonista ai vertini nazionali. Secondi posti per una Raffaella TEDESCO sempre piena di acciacchi ma che quando serve non sbaglia mai o quasi (1,60 per lei nell’Alto ad un soffio dal primo posto) e per la sempre più solida 4×400 femminile (FULIANO,COMANDINI,PATELLA,FOLSO) che lima il personale stagionale a 4’08″09 ma che fa vedere margini davvero notevoli. Doppio terzo posto nel peso e nel disco per Gabor DEPAOLIS a cui si dovrebbe fare un monumento grosso come lui visto che in partenza aveva la febbre a 40° , placche in gola e antibiotici al seguito….quando si dice “spirito di squadra”.

Ottime prestazioni individuali con relativo PB per Heleni PATELLA (finalmente al “minimo”) con 2’22″55 negli 800 , per Lorenzo BOTTAZZI (un esperimento riuscito il suo) con 7’26″31 nei 2000st e per Giorgia GRASSO (arrivata in volo dalle vacanze in Sardegna…perchè voleva esserci a tutti i costi) con 10, 48 nel salto Triplo. Oltre il suo limite anche per un mezzo-infortunato Daniele CARBINI nei 100 che pur non evitando la 12esima piazza sigla nel vento 11″67.

Vicini ai loro limiti in condizioni difficili di caldo asfissiante i 400entisti Anna FOLSO (1’01″34) e Adeshola AYOTADE (51″22 poi infortunatosi negli 800), l’ostacolista Alessia TUSHA (16″65 e 1’17″78), la mezzofondista Morella ALPA (5’12″9 e 11’24″12) , la 4×400 uomini giunta quarta (BRAVACCINI, MELIS , BOTTAZZI, AYOTADE) con 3’38″20 e la 4×100 uomini già in possesso del minimo per gli italiani (BECCE, MAZZA, CARBINI, POSSENTI) con 45″48

Eroi indiscussi per abnegazione e spirito di squadra Francesco MORESCO tirato via per i capelli dai Bagni LIDO 12 ore prima della partenza a sostituire CARBINI nel Triplo, la piccola Olga BOERO che arriva in fondo (nona) nei 2000st, Daniele ACCIAI che qualsiasi cosa gli si dia da fare….la fa… e soprattutto Pietro “Pito” POSSENTI che, reduce dalla positiva risonanza alla spalla, si presenta nella pedana dell’asta dopo mesi di sosta tecnica, elemosina un’asta agli amici “livornesi” e salta 3,50 ed Elisa FULIANO, non ancora guarita da uno strappo stringe i denti nelle 2 staffette e nell’asta dove contro la sua volonta viene fermata (e giustamente) dai nostri tecnici dopo aver superato i 2,60.

Un ringraziamento speciale ai tecnici ai dirigenti e ai genitori che hanno accompagnato le squadre premettendo un’organizzazione perfetta della trasferta.

Bastia Umbra : Fabrizio MASSI, Luca BRAGHERI , Sig. GRASSO….e madre…

Bari : Pino MANGIACASALE, Gianni MAZZA, Alessio BORGHI , Sig.AYOTADE

Ultima nota sul campo di Acquaviva di BARI……..il primo che si lamenta di Villa o anche  pensa che Villa non sia adeguata ad  ospitare manifestazioni analoghe verrà subbissato di reportage fotografici del campo pugliese.

Filed under: News. Bookmark the permalink.

Speak Your Mind